Tentativo di record del mondo di immersione

Nel corso degli anni, ci siamo occupati di alcune applicazioni interessanti dei sistemi di elevazione in lega Instant, ma questo straordinario racconto di come Instant Span 500 abbia aiutato alcuni subacquei nel loro tentativo di battere un record sott’acqua è veramente unico! La storia è accompagnata da foto decisamente fantastiche, quindi leggila e buon divertimento!

È la storia di due fratelli irlandesi, Paul e Declan Devane, che grazie all’aiuto di HSS Hire di Galway e ai sistemi di elevazione Instant Span 500, hanno tentato di battere il record del Guinness dei primati per la più lunga immersione con ausilio di bombole in mare aperto.

L’immersione è stata realizzata in memoria di Cillian Devane (figlio di Declan), scomparso a seguito di un tumore cerebrale nel febbraio del 2009 all’età di soli due anni. L’impegno dei sub ha contribuito a raccogliere fondi per il servizio pediatrico dell’Ospedale Beaumont dove Cillian è stato ricoverato e per l’associazione benefica Helping Hands.

Il tentativo della più lunga immersione con ausilio di bombole in acqua salata fredda

Ci sono stati molti tentativi di record per il più lungo periodo di tempo trascorso sott’acqua (in vasche, piscine, acquari, ecc.). Questo tentativo, tuttavia, ha avuto luogo nell’ambiente naturale non controllato delle acque dell’Oceano Atlantico, al largo della costa occidentale dell’Irlanda, esponendo i due fratelli per un periodo prolungato a temperature inferiori ai 15 gradi centigradi. Nel corso dell’immersione, non era possibile risalire in superficie in qualsiasi momento.

“Ufficialmente” Guinness ha informato i sub che questa categoria di record attendeva un primato positivo e che, per il record iniziale, non avrebbe accettato un periodo inferiore alle 24 ore… senza risalire in superficie… e senza pause per andare in bagno!

Attrezzatura per un ambiente unico

In seguito a una valutazione dei potenziali punti critici di un’immersione e agli ulteriori requisiti unici di questa impresa, i fratelli hanno individuato le attrezzature necessarie da richiedere ai propri sponsor.

Nell’elenco delle attrezzature essenziali c’era il sistema di elevazione Instant Span 500, donato da HSS Hire di Galway. Ai sub, ci sono voluti quasi tre mesi per costruire ciò che puoi vedere nelle foto scattate sott’acqua.

A differenza dei soliti vantaggi offerti dalle impalcature in lega, questa applicazione sottomarina doveva fornire una piattaforma di riposo sicura, stabile e ferma ai sub, per ridurre la fatica e dar loro un luogo dove appoggiare le loro attrezzature subacquee.

HSS Hire www.hss.ie – uno dei principali fornitori irlandesi di impianti e attrezzature industriali è venuta in soccorso dei sub, regalando loro il sistema di elevazione Instant Span 500, disponibile in vendita e a noleggio nelle sue molte sedi in Irlanda.

Sul posto

Il tentativo di record mondiale ha avuto luogo presso lo Scubadive West, il centro di immersioni PADI (Professional Association of Diving Instructors) situato nella posizione più adatta in Irlanda. Idilliacamente collocato nel riparato fiordo di Killary (l’unico fiordo presente in Irlanda e nel Regno Unito), Scubadive West ha una lunghezza di 10 miglia e una profondità di 40 m al centro ed è contornato da entrambi i lati da alti rilievi. Fornisce un riparo per le immersioni per tutto il corso dell’anno, quindi è il luogo ideale, tanto che molte altre scuole di sub svolgono i loro corsi presso lo Scubadive West.

I risultati

I fratelli Devane sono scesi in acqua la mattina del 10 ottobre alle 10 del mattino. Purtroppo, Paul è dovuto risalire a causa di un problema a una valvola, ma ha resistito quasi 8 ore sott’acqua, nonostante le difficoltà. Declan è riuscito a rimanere in acqua per un totale di 12 ore ed è risalito poco prima delle 22 con una leggera ipotermia!

Anche se i due sub non sono rimasti sott’acqua tanto a lungo quanto speravano, hanno comunque conseguito i due principali obiettivi della loro impresa:

  1. Onorare la memoria di Cillian Devane
  2. Aumentare la consapevolezza e raccogliere fondi per l’associazione benefica contro i tumori cerebrali infantili dell’Irlanda occidentale Helping Hands e per il soccorso pediatrico dell’Ospedale Beaumont di Dublino.

I due fratelli, grazie alla generosità di amici, familiari, colleghi e degli sponsor, hanno raccolto 20.000 euro nella zona.

Determinati a vincere!

I due fratelli sono in contatto con Guinness, a cui hanno richiesto di convalidare comunque il loro record dato che 12 ore è una durata eccezionale per un’immersione in acqua a tali temperature.

Inoltre, questi due uomini determinati non si sono arresi e vogliono ritentare il record il prossimo anno. Noi di Instant UpRight abbiamo piena fiducia in questi due fantastici e coraggiosi ragazzi.

Instant UpRight desidera ringraziare HSS Hire per aver condiviso questa applicazione unica.